Comunicati stampa

A24-A25: nevicate in progressiva attenuazione da domani. Fermo dei mezzi superiori alle 7,5 tonn. su tratte interne. Consigli ai Viaggiatori.

18 gennaio – Proseguono intense le nevicate sulla A24 tra le uscite di Tornimparte e il bivio A24/SS80 (sgc Giulianova) e sulla A25 tra le uscite di Pescina e Bussi-Popoli. Su entrambe le tratte resta in vigore il “codice rosso” con interdizione ai mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate. Viabilità regolare in A24, mentre sulla A25 è stata istituita un’uscita obbligatoria allo svincolo di Villanova per il traffico proveniente dalla A14 in direzione Roma, per l’afflusso di alcuni cm di acqua in carreggiata Ovest della galleria Villanova causato dall’esondazione del fiume Pescara.

Il Dipartimento della Protezione Civile (D.P.C.) conferma la possibilità di intense precipitazioni nevose sulle tratte interne abruzzesi di A24 e A25 per tutta la notte, particolarmente nel teramano, anche se a quote sempre più elevate. Dalla mattinata di domani le precipitazioni dovrebbero diminuire progressivamente di intensità per terminare venerdì mattina.

Come stabilito dal Piano Operativo condiviso con la Polizia Stradale e con le Prefetture territorialmente competenti e in funzione dell’effettiva evoluzione dei fenomeni nevosi, potrebbero essere attivati provvedimenti di regolazione del traffico in ingresso alle stazioni autostradali e di fermo dinamico dei mezzi superiori a 7,5 tonn ed il loro accumulo.

Strada dei Parchi consiglia i Viaggiatori non mettersi in viaggio sulle autostrade A24 ed A25, salvo che per motivi urgenti e dopo essersi informati sulle effettive situazioni metereologiche in corso e sulle reali condizioni della circolazione in autostrada.

Inoltre, si raccomanda prudenza ai conducenti e si invitano i Viaggiatori ad adottare particolari misure precauzionali:
• dotare il veicolo di catene a bordo o meglio di pneumatici da neve;
• partire con piccoli generi di conforto a bordo in particolare se si viaggia con bambini;
• non ingombrare la corsia di emergenza e favorire il passaggio dei mezzi operativi e di soccorso;
• adeguare lo stile di guida alle condizioni della strada e mantenere opportune distanze di sicurezza dai mezzi che precedono;
• porre la massima attenzione ai messaggi dei cartelli a messaggio variabile;
• ascoltare Isoradio (103.3), RTL 102.5 o altre emittenti dedicate per gli aggiornamenti sulla effettiva evoluzione dei fenomeni meteorologici, al fine di poter scegliere eventuali percorsi alternativi.

Per le informazioni in tempo reale sulle condizioni del traffico e della viabilità si raccomanda di consultare il Televideo Rai e Mediavideo, di ascoltare i notiziari CCISS e Isoradio, di visitare il sito www.stradadeiparchi.it o chiamare il numero telefonico 840.042121.

ATTUALITà

Incidenti in moto: un’estate da incubo sulle strade italiane

L’estate 2019 è stata drammatica per i centauri: “185 morti nei soli fine settimana dei tre mesi di giugno, luglio e agosto, mai così tanti” denuncia Asaps. Nel mese di giugno si sono...

LA TUA AUTO

Come usare il cambio in modo corretto, consumare meno ed evitare problemi

Il cambio dell’auto è una delle parti più delicate della vettura, ecco perché è importante scalare nel modo giusto e imparare ad “ascoltare” eventuali problemi. L’uso...

LA TUA AUTO

Moto parcheggiata nei posti riservati alle auto, quando si rischia la multa

Trovare un parcheggio in città, anche per le moto e i motorini, è come cercare un ago in un pagliaio. Sono sempre tutti pieni e sono ormai diventati vere e proprie giungle. Ma quando si può...