Approfondimenti

Biglietto smarrito o non ritirato, cosa fare

Perdere il biglietto autostradale, non ritirarlo perché la sbarra rimane alzata, perché la macchina distributrice non funziona o perchè si imbocca per sbaglio una corsia telepass, sono i casi più frequenti per chi viaggia. E’ obbligatorio quando si entra in autostrada, fermarsi e non ripartire mai senza aver preso prima il biglietto, perché il Codice della Strada, in questo caso, prevede al casello di uscita, l’emissione di un verbale di Rapporto Mancato Pagamento Pedaggio (RMPP), con un importo calcolato dalla stazione più lontana di entrata (procedura obbligatoria). Si ha comunque la facoltà di non pagare l’importo per intero al momento, ma soltanto il pedaggio relativo al casello di entrata dichiarato. Entro 15 giorni si dovrà però provvedere a regolarizzare l’RMPP ricevuto scaricando il modulo di autocertificazione, da compilare e da inviare a info@stradadeiparchi.it oppure al numero di fax 06.41592206. In alternativa il modulo può essere ritirato, compilato e consegnato direttamente al Punto Blu e Centro Servizi. Trascorsi i 15 giorni l’importo sara maggiorato delle spese di accertamento pari a euro 2,58.

SE LA MACCHINA DISTRIBUTRICE NON EMETTE IL BIGLIETTO:

  • Premere il pulsante di “aiuto”(quello piccolo e di colore rosso)
  • Non scendere mai dal veicolo, non fare retromarcia perché si rischia di provocare incidenti oltre che essere multati
  • Attendere l’intervento da parte dell’operatore che risponderà nel più breve tempo possibile
  • Se le auto dietro suonano insistentemente il clacson, attendere comunque la fine dell’intervento

RMPP-01Qualora non fosse possibile l’emissione del biglietto, l’operatore registrerà targa, orario, tipo del veicolo e stazione di entrata, autorizzando un “consenso al transito” e permetterà alla vettura di ripartire. Basterà quindi raggiungere il casello di uscita e dichiarare che si è avuta l’autorizzazione a entrare in autostrada senza biglietto. L’esattore, quindi, calcolerà soltanto l’importo relativo alla stazione di entrata dichiarata.

Questo è il comportamento da tenere anche in caso di mancata erogazione biglietto per sbarra rimasta alzata o se si transita in una pista telepass.

 

BIGLIETTO SMARRITO DURANTE IL VIAGGIO O NON RITIRATO:

  • Arrivati al casello di uscita riferire quanto accaduto all’esattore o all’operatore della pista automatica che risponderà dopo la richiesta di aiuto
  • L’esattore rilascerà un verbale di mancato pagamento (RMPP) calcolando, come previsto dal Codice della Strada, l’importo della stazione più lontana. L’utente, al momento, pagherà all’esattore soltanto il pedaggio relativo alla stazione di entrata dichiarata
  • Se ci si immette in una pista automatica, premere pulsante “serve aiuto“,  attendere la risposta dell’operatore e l’emissione dello scontrino di mancato pagamento. Diversamente da una pista in cui si trova l’esattore, in quella automatica non sarà possibile pagare subito il pedaggio del casello di entrata

RMPP-02Recarsi al Punto Blu o Centro servizi o mandare una email a info@stradadeiparchi.it  dove si potrà inviare documentazione e avere assistenza sulle procedure da seguire per le eventuali soluzioni, dopo le opportune verifiche.

Taggato con: , , , , , , ,

METEO

Settimana di temporali improvvisi, con peggioramento nel fine settimana

L’estate sembra improvvisamente virare verso l’autunno. La settimana che va dal 20 al 26 agosto sarà caratterizzata, sia nel Lazio che in Abruzzo, da temporali pomeridiani improvvisi con...

ATTUALITà

Strada dei Parchi, nell’ultimo anno 170 milioni di manutenzioni

Strada dei Parchi, nell'ultimo anno 170 milioni di manutenzioni Il vicepresidente di Strada dei Parchi, Mauro Fabris, intervenuto alla trasmissione "In onda" su La7, ha ribadito...

ATTUALITà

A24 e A25, viadotti e ponti sono sicuri

Il vicepresidente di Strada dei Parchi Mauro Fabris: “Sono preoccupato per il futuro se non arrivano i fondi per la messa in sicurezza” 🎥 GUARDA IL VIDEO Leggi altro › ...