Comunicati stampa

CS del 17 gennaio ore 11:40- Viabilità Italia

17 gennaio 2017 ore 11.40 – Viabilità Italia sta monitorando l’evolversi delle condizioni di transitabilità delle autostrade e delle strade extraurbane principali, a causa del persistere sulla nostra penisola di una prolungata fase di maltempo, con diffuse precipitazioni a carattere nevoso anche a quote basse. In particolare si segnalano le situazioni di difficoltà di circolazione nella regione Abruzzo e lungo la viabilità di attraversamento dell’Appennino tra Abruzzo, Marche e Umbria, a causa di precipitazioni nevose continue.

E’ necessario quindi informarsi con attenzione circa le condizioni meteorologiche e di transitabilità delle strade prima di mettersi in viaggio verso l’Abruzzo, ricordando comunque che la circolazione in quell’area è ammessa solo per i veicoli muniti di pneumatici da neve o con catene a bordo, salvo restrizioni maggiori in loco per il mutare delle condizioni meteo.

PREVISIONI METEO
Il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni coinvolte e sulla base delle previsioni disponibili, ha emesso il 16 gennaio un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede, anche per la giornata di oggi martedì 17 gennaio, venti forti dai quadranti settentrionali con rinforzi fino a burrasca su Piemonte, Lombardia, Liguria e Sardegna, con mareggiate sulla Sardegna. Si prevedono nevicate sull’area sud-orientale dell’Emilia Romagna con neve al di sopra dei 100-300 metri e localmente fino in pianura; nevicate sui settori più orientali del Lazio al di sopra dei 300-500 metri. Previste inoltre precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia e Basilicata con neve al di sopra dei 300-600 metri, su Calabria e Sicilia, con neve al di sopra dei 500-800 metri. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento.

LIMITAZIONI DI CIRCOLAZIONE PER I MEZZI PESANTI IN MARCHE- ABRUZZO – MOLISE – PUGLIA.
Le difficoltà alla circolazione lungo la Strada Statale 16 “Adriatica” hanno imposto l’adozione da parte delle prefetture abruzzesi (Teramo, Pescara, Chieti) delle ordinanze di divieto alla circolazione per i mezzi superiori alle 7.5 t lungo detta arteria, in entrambi i sensi di marcia, fino alle ore 14.00 di mercoledì 18 gennaio 2017.
Analoghe ordinanze di limitazione sono in fase di adozione da parte delle prefetture marchigiane, in coordinamento con le prefetture dell’Abruzzo.

In Molise, in provincia di Campobasso, permangono regolazioni del traffico con fermo dei mezzi pesanti sulla SS 16 Km 545 (bivio Campo Marino) e sulla SS 87 Km 217 (Termoli) per i mezzi in direzione Nord.

In Puglia, persiste l’ordinanza della prefettura di Taranto che dispone l’obbligo per gli autoveicoli di circolare sulla SS 7 e sulla SS100 ricadenti nel territorio di competenza, solo se muniti di pneumatici da neve montati o catene da neve a bordo. Analoga limitazione persiste sulla SP (ex SS) 580, SP 23, strade provinciali nn. 1, 2, 5, 6, 7, 8, 15, 16 e 19 interi tratti. Permane, inoltre, l’interdizione alla circolazione per tutti i veicoli, relativamente alle strade provinciali riconducibili ai comuni di Laterza, Ginosa, Castellaneta ( strade provinciali nn. 4, 17, 18, 20, 21, 22).
VIABILITÀ AUTOSTRADALE
In A1, a causa di nevicate in atto, tra Pian del Voglio e Barberino del Mugello è vigente il divieto temporaneo di circolazione per i mezzi superiori alle 7.5 t in entrambe le direzioni. Si consiglia per tutti i mezzi in transito di percorrere la Variante di valico “A1 direttissima”.
In A14 a causa della chiusura della Strada Statale E45 “Orte-Cesena”, si è resa necessaria la chiusura dell’uscita del casello di Cesena nord, da entrambe le provenienze.
Nevica intensamente anche sulla A24 tra Valle del Salto e Teramo Est dove vige il divieto temporaneo per i mezzi superiori alle 7,5 t in entrambe le direzioni.

Criticità non collegate al maltempo si registrano in Liguria, lungo la A10 per un tratto chiuso tra Genova Voltri e Genova Pegli in direzione di Genova, per un incendio sprigionatosi sulle colline adiacenti all’autostrada con difficoltà di spegnimento per il forte vento che insiste sin dal pomeriggio di ieri sulla riviera ligure. La chiusura del tratto sta generando una coda di 7 km tra Arenzano e Genova Voltri, 2 km in direzione opposta a Genova Pegli.

VIABILITÀ EXTRAURBANA PRINCIPALE E SECONDARIA
Lungo la E45 “Orte – Cesena”, si segnala la completa chiusura al traffico del tratto compreso tra Cesena e Sansepolcro. Filtraggio in atto per i mezzi pesanti a Sansepolcro Sud con possibilità di proseguire solo fino a Pieve Santo Stefano qualora dotati di dispositivi antisdrucciolevoli ovvero accumulo degli stessi presso le aree individuate in Sansepolcro od instradamento verso Arezzo per proseguire verso nord lungo la A1.

Nelle Marche chiusa per neve la SS 81 tra il km 6 ed il km 11.

In Sardegna chiusa per neve la S.S. 389 da km 0 al 39.

CONSIGLI PER GLI AUTOMOBILISTI
Si invitano tutti i conducenti a partire solo dopo aver controllato l’efficienza del veicolo e di verificare la dotazione di giubbini rifrangenti, del segnale triangolare di pericolo, di viaggiare con catene da neve a bordo o pneumatici invernali montati ed in buone condizioni. L’uso di pneumatici invernali in luogo delle catene da neve risulta più sicuro nel transito su strade e autostrade in condizioni di fondo innevato; ove si disponesse delle sole catene, evitare assolutamente di montarle o smontarle lungo le corsie di emergenza o di marcia o all’interno delle gallerie per evitare gravi rischi per la sicurezza delle persone e intralcio ai mezzi di sgombero della neve (l’operazione è consentita solo in Area di Servizio e di Parcheggio). Si raccomanda di evitare qualsiasi distrazione alla guida, soprattutto quella causata dall’utilizzo, vietato, dei cellulari. Si raccomanda di mantenere sempre idonea distanza di sicurezza dal veicolo che precede, di moderare la velocità, anche in relazione alla visibilità della strada, di allacciare le cinture di sicurezza anche nei sedili posteriori, di assicurare i bambini con seggiolini ed adattatori e di fare soste frequenti.

CONSIGLI ED INFORMAZIONI PER I CONDUCENTI PROFESSIONALI
Le precipitazioni nevose in atto, unite alla presenza di forti venti, stanno imponendo l’adozione di misure di regolazione del traffico con fermo temporaneo dei mezzi pesanti, in attesa della possibilità di riprendere la marcia in condizioni di sicurezza. Per l’ampiezza dei territori coinvolti, la persistenza delle precipitazioni nevose, l’abbassamento delle temperature con possibili formazioni di ghiaccio, potranno essere adottate misure di contenimento degli afflussi di mezzi nelle aree di crisi, mediante l’adozione di provvedimenti di limitazione della circolazione per i veicoli di massa superiore a 7,5 t anche in aree geografiche distanti da quelle interessate dalla precipitazioni nevose
Si consiglia di prestare attenzione al contenuto dei Pannelli a Messaggio Variabile disponibili lungo la rete autostradale e che forniscono in tempo reale le informazioni anche sull’attivazione di misure di regolazione del traffico.

INFORMAZIONI SUL TRAFFICO
Per informazioni aggiornate in tempo reale sul traffico sono disponibili i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCCISS per iPHONE, il nuovo canale Twitter del CCISS), le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I..
Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione VAI (Viabilità Anas Integrata) visitabile sul sito www.stradeanas.it e disponibile anche per Smartphone sia in piattaforma Apple che Android in “Apple store” ed in “Google play”. Gli utenti hanno poi a disposizione il numero unico 800.841.148 del servizio clienti per informazioni sull’intera rete Anas.
Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione con numeri e contatti utili sono disponibili sul sito www.aiscat.it, sui siti delle singole Società Concessionarie autostradali, o mediante l’applicazione Myway Truck.

ATTUALITà

Incidenti in moto: un’estate da incubo sulle strade italiane

L’estate 2019 è stata drammatica per i centauri: “185 morti nei soli fine settimana dei tre mesi di giugno, luglio e agosto, mai così tanti” denuncia Asaps. Nel mese di giugno si sono...

LA TUA AUTO

Come usare il cambio in modo corretto, consumare meno ed evitare problemi

Il cambio dell’auto è una delle parti più delicate della vettura, ecco perché è importante scalare nel modo giusto e imparare ad “ascoltare” eventuali problemi. L’uso...

LA TUA AUTO

Moto parcheggiata nei posti riservati alle auto, quando si rischia la multa

Trovare un parcheggio in città, anche per le moto e i motorini, è come cercare un ago in un pagliaio. Sono sempre tutti pieni e sono ormai diventati vere e proprie giungle. Ma quando si può...