Attualità

Documento unico di circolazione, l’entrata in vigore slitta al 2019

Il documento unico di circolazione avrebbe dovuto sostituire il vecchio libretto cartaceo già dal 1° luglio, ma l’entrata in vigore del nuovo certificato di proprietà dell’auto è slittata di cinque mesi, al 1° gennaio 2019. Nel DUC (documento unico di circolazione) dovranno essere annotati i dati tecnici del veicolo, l’intestazione del mezzo, la situazione giuridico patrimoniale dell’auto o della moto e i dati relativi alla cessazione del veicolo dalla circolazione. Nel nuovo documento saranno contenuti anche gli eventuali provvedimenti giudiziari e i fermi amministrativi che riguardano il mezzo.

E i vecchi libretti?
Per i vecchi libretti c’è ancora vita lunga: i documenti rilasciati prima dell’entrata in vigore della legge continueranno infatti ad essere validi. Verranno sostituiti col nuovo foglio solo quando ci sarà un cambio di proprietario, nel caso di modifiche tecniche o giuridiche. Tutte le vetture immatricolate e le auto che cambieranno proprietario dal 1° gennaio 2019, salvo nuovi ritardi, avranno il DUC.

Come e dove si richiede
E’ il ministero dei Trasporti che è competente al rilascio della carta di circolazione. Il nuovo documento sarà consegnato dopo aver compilato un’apposita domanda corredata da un modello unificato (ancora da definire). L’istanza potrà essere presentata a qualsiasi sportello telematico dell’automobilista (STA), compresi gli Uffici ACI.

Quali costi
Il documento unico di circolazione dovrebbe portare all’eliminazione di due bolli del costo di 32 euro e alla riduzione della tariffa PRA (Pubblico Registro Automobilistico) per l’iscrizione o la trascrizione di ogni veicolo all’Aci che da 27 euro, tornerebbe a 20. Ma in termini pratici i risparmi non sono ancora stati quantificati esattamente. Il ministero dei Trasporti nei prossimi mesi dovrà definire le cifre pubblicando una relazione dettagliata su tutti i costi, e gli eventuali risparmi.

Taggato con: ,

APPROFONDIMENTI

Vacanze in arrivo: viaggiare organizzati e senza stress

Dai primi weekend di luglio e fino ai primi di settembre, strade e autostrade saranno “invase” dalle automobili di vacanzieri che si spostano per raggiungere le località di...

ATTUALITà

Autostrade, tornano i tutor con un sistema più preciso e intelligente

In arrivo un nuovo strumento di rilevazione della velocità in autostrada. Il vecchio sistema tutor, disattivato lo scorso maggio per una violazione di brevetto, verrà sostituito dal dispositivo...

STORIA

Testimonianze e ricordi degli uomini che hanno lavorato al Traforo

Strada dei Parchi nel video “Le memorie del Gran Sasso” ha raccolto le testimonianze e i racconti di chi, in quegli anni ’60 e ’70 molto diversi da oggi, ha lavorato nel...