In ITinere

Ford lancia la nuova tecnologia auto che avvisa sui pericoli in tempo reale

La tecnologia Local Hazard Information (LHI) segna un significativo passo in avanti  verso un’infrastruttura di trasporto completamente connessa, aiutando i conducenti a prepararsi e potenzialmente evitare i pericoli presenti sulla strada. Sapere di un incidente o di un’auto in panne e ferma sul ciglio della strada, di un intenso acquazzone, fino all’avviso su code improvvise, può diventare un bel vantaggio, tanto più se l’alert attivato dal sistema opera anche con 800 metri di preavviso.

Quando il conducente che precede incontra situazioni improvvise, come code, incidenti o carichi rovesciati, la tecnologia invia all’automobilista che segue un immediato preavviso. I riferimenti utilizzati dalla tecnologia provengono da cio’ che sta accadendo alle auto circostanti. I precedenti sistemi di allerta per incidenti stradali facevano affidamento sui driver per inserire le informazioni al fine di generare avvisi, mentre la nuova tecnologia Ford lavora in modo autonomo, senza alcuna necessità di interazione con il conducente.

I pericoli vengono visualizzati, tramite il display, solo se è probabile che l’incidente abbia un impatto sul viaggio del conducente. Rispetto agli attuali sistemi di radiodiffusione delle condizioni stradali che spesso forniscono notifiche non rilevanti per il conducente specifico, la nuova tecnologia Ford è stata progettata per essere utile ai singoli utilizzatori con alert dedicati.
Questa tecnologia sarà a bordo della nuova Ford Puma e sarà poi introdotta su oltre l’80% della gamma di passenger cars del costruttore americano entro la fine dell’anno.

I vantaggi di questa tecnologia non saranno a disposizione solo delle autovetture Ford ma anche dei modelli di altri brand.

Fonte Ford.com

Taggato con: , , , , , , , ,

Articoli recenti

CURIOSITà

La Super Luna illumina il cielo d’aprile, sarà la più grande di tutto l’anno

La superluna più grande dell’anno la potremo vedere fra il 7 e l’8 aprile 2020. In quella notte il nostro satellite sarà molto vicino alla terra. Alle 19.10 del 7 aprile, il perigeo, ossia la...

ATTUALITà

Terremoto L’Aquila, l’eroico intervento dei giocatori di rugby che aiutarono i soccorsi

Sono trascorsi 11 anni dalla notte più lunga che la città dell’Aquila ricordi. Una notte che si è interrotta alle 3:32 quando la terra ha tremato e l’aria si è riempita di rumori di crolli,...

EVENTI

La mostra di Raffaello riapre virtualmente e arriva sui social

Le Scuderie del Quirinale riaprono virtualmente le porte della mostra Raffaello 1520-1482, il grande evento dedicato a Raffaello Sanzio in occasione del 500esimo anniversario dalla sua morte. La...