La tua auto

Fumo dalla marmitta: il suo colore può aiutarci a scoprire cosa non va

Il fumo che esce dal tubo di scarico è un evidente segnale di malessere della propria vettura che non va assolutamente sottovalutato. E’ normale, soprattutto d’inverno, quando le temperature scendono, che si veda del fumo uscire dalla macchina. Quando però l’auto si è riscaldata, anche quel fumo dovrebbe scomparire. Se questo non accade è bene prestare attenzione al suo colore, che sia bianco, azzurro o nero, è sempre indice di qualcosa che non va.

I COLORI

Fumo denso e bianco

Se il problema si verifica quando la vettura è appena accesa e quindi fredda, non c’è da preoccuparsi, quando il motore si riscalderà cesserà anche l’emissione del fumo bianco. Se invece la vettura è già in moto, l’emissione del fumo bianco potrebbe essere causata da una bassa quantità di liquido refrigerante, probabilmente a causa di una perdita. In questo caso occorre controllare attentamente il livello del liquido e, in caso di esito negativo, è bene recarsi al più presto in un’officina, per evitare di produrre gravi danni al veicolo. Il liquido refrigerante è infatti ciò che non permette all’auto di surriscaldarsi e dunque al motore di fondere.

Fumo blu

Come nel caso del fumo bianco, anche qui il fumo indica che c’è qualcosa che sta bruciando, nello specifico l’olio del motore. Anche questo può causare problemi molto seri. Generalmente il problema si verifica con le automobili più vecchie. Se l’auto assorbe troppo olio potrebbe non averne in quantità sufficiente per lubrificare il motore, causando gravi danni alle fasce o ai cilindri. Per questo motivo, se si nota l’emissione di fumo blu dagli scarichi, conviene recarsi immediatamente da un meccanico o in un’officina autorizzata.

Fumo nero

Questo tipo di fumo indica che nella camera di combustione il motore brucia più carburante che aria. Le cause principali possono essere il filtro dell’olio sporco oppure la mancanza di olio motore. Se il fumo nero si presenta esclusivamente a motore freddo, il problema potrebbe essere causato dalla valvola dell’aria o da errate impostazione del sistema di iniezione del carburante. Non è un problema grave, ma comunque non va sottovalutato.

Per quanto il fumo possa rappresentare una buona “spia”, è sempre consigliato far controllare la propria vettura e ricordarsi di effettuare una manutenzione periodica.

Taggato con: , , , , , , , , , , , ,

CURIOSITà

La CNN incorona Scanno fra i 20 borghi più belli d’Italia

Il paese di Scanno in Abruzzo è stato inserito dalla Cnn tra i 20 borghi più belli d’Italia. La sezione viaggi della emittente statunitense sulla pagina web descrive il borgo abruzzese come...

WEEKEND

Degustazioni e visite in vigna, sport e rievocazioni storiche

Torna anche quest’anno “Cantine Aperte”, la più grande festa del vino in Europa, giunta alla 27esima edizione. In Abruzzo saranno ben 40 i vignaioli che apriranno le porte per accogliere gli...

TURISMO

Alla scoperta dei Calanchi di Atri

  La Riserva Naturale Regionale dei calanchi di Atri, è un’ oasi Wwf, un’area naturale protetta dell’Abruzzo adriatico. Si estende interamente per 380 ettari nel territorio...