Turismo

I paradisi termali d’Abruzzo

Non solo mare, natura e montagna in Abruzzo, ma anche fonti naturali benefiche che lo rendono un territorio termale eccellente. L’ Abruzzo in realtà può essere un’ottima meta termale sia in inverno che in estate, proprio per il vantaggio della sua posizione geografica e per la possibilità di godere di trattamenti terapeutici grazie alle sorgenti di acqua situate in alta montagna
Se le sorgenti di Caramanico, Raiano e Popoli sgorgano ai piedi della Majella, quelle di Canistro partono dalla Val Roveto, al confine tra la Marsica e la Ciociaria.

Scopriamo quali sono le migliori Terme in Abruzzo:

CANISTRO – Le terme di Canistro sono note fin dal 1493: già allora erano state documentate ufficialmente la bontà delle acque che sgorgano dalle sorgenti Santa Croce e Sponga e le loro virtù terapeutiche. In realtà le terme erano già conosciute in epoca romana con il nome di Fonte del Fiuggino e hanno mantenuto inalterata, dal dopoguerra ad oggi, una tradizione all’insegna della continuità architettonica e terapeutica.
Le terme di Canistro devono la loro fama alla combinazione dei preziosi minerali disciolti nelle acque, particolarmente pure perché filtrate nella roccia calcarea dei Monti Simbruini-Ernici e del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Queste caratteristiche hanno permesso di sviluppare diverse forme di trattamenti clinici ed estetici, in particolare quelli dedicati alla depurazione e alla cura dell’apparato digerente.
Per scoprire tutte le proposte delle Terme di Canistro: tel. 0863 977660

CARAMANICO – Le Terme di Caramanico, grazie alle loro preziose sorgenti solfuree e oligominerali e alle loro acque tra le più efficaci e terapeutiche d’Europa, dal lontano 1576 sono un importante punto di riferimento, non solo in Abruzzo ma per l’intero Centro Italia. Presente anche un centro benessere che offre ai suoi ospiti un’occasione di relax in un contesto di forte impatto naturalistico, il Parco nazionale della Majella. Per informazioni 

POPOLI – Molto gettonata è anche Popoli, “la chiave dei tre Abruzzi”, che sorge alla confluenza dell’Aterno nel Pescara: il suo stabilimento termale si trova in località De Contra. Le Terme di Popoli, all’avanguardia nei percorsi di cura e riabilitazione, propongono programmi termali da effettuare con il supporto di operatori professionisti, in un ambiente dotato di percorsi vascolari, piscine riabilitative e di tutte le tecnologie necessarie al raggiungimento del proprio obiettivo. Per informazioni

RAIANO – Lo sfruttamento termale a Raiano era attivo sin dai tempi della Roma imperiale: lo confermano, anche se poco visibili, i ruderi e le tracce dell’antica attività. Le terme di Raiano sono qualificate come solfuree, ottime per la loro azione diuretica e purificante. L’acqua sgorga da una sorgente denominata “la Solfa”. Per raccogliere e utilizzare queste acque è sorto lo stabilimento delle Terme di Ovidio. Inoltre a 5 km dalla città, vi sono una monumentale fonte identificata come la “Fonte d’Amore” ovidiana e i resti della cosiddetta “Villa di Ovidio” ‒ in realtà santuario di Ercole Curino ‒ risalente alla metà del I secolo a.C. Maggiori informazioni 

Taggato con: , , , , , , , ,

WEEKEND

Borghi in festa per celebrare la castagna e i prodotti d’autunno

Complice il tempo che ci regala ancora giornate soleggiate, con temperature miti e piacevoli, l’autunno si sta rivelando la stagione ideale per trascorrere il weekend praticando attività...

TURISMO

Foliage: i posti migliori per ammirare i dipinti autunnali in Abruzzo e Lazio

Con l’arrivo dell’autunno la natura offre il suo spettacolo migliore, conosciuto come foliage, uno dei fenomeni naturali più fotografati al mondo. Le foglie cambiano colore, assumono mille...

SICUREZZA

Due mani sul volante sono meglio di una

Due mani sono meglio di una, specialmente mentre si guida. Pedoni uccisi sulle strade, la distrazione è la prima causa, lo conferma l’Aci. L’attenzione è l’elemento fondamentale...