Attualità

Torna la campagna di Strada dei Parchi contro l’abbandono degli animali

#IONONTIABBANDONO, torna anche quest’anno la fortunata campagna di civiltà di Strada dei Parchi, che è diventata anche un hashtag virale con una  grande risonanza sulla rete. Una campagna di sensibilizzazione che contribuisce a contrastare e ridurre l’abbandono degli animali domestici. Un fenomeno che interessa anche le autostrade. L’estate è il periodo peggiore. Ce lo dicono i numeri. Strada dei Parchi da anni è impegnata su questo tema che è una scelta di rispetto verso gli animali e verso gli uomini. E ha da subito incontrato la collaborazione dei propri clienti. Lo slogan è molto semplice #IONONTIABBANDONO. La campagna, oltre che per scongiurare l’abbandono degli animali,  concretamente, serve anche a far conoscere il  un numero di telefono dove chiedere i primi soccorsi, o salvare un animale abbandonato sull’A24 o sull’A25.

La cifre sono impietose. In estate migliaia di cani vengono lasciati su strade a scorrimento veloce e autostrade e l’80% morirà di stenti o maltrattamenti e, molto spesso, a causa di incidenti. Le stime in Italia sono drammatiche: mediamente vengono abbandonati 60.000 cani ogni anno, 164 al giorno, 7 ogni ora. Strada dei Parchi ricorda che abbandonare un cane o un animale domestico è anche un reato, come espressamente prevede l’art. 727 del Codice Penale, che recita: “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000euro.”

SdP invita chiunque assista a un episodio di questo genere a sporgere immediatamente denuncia alle forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Locale) e, se possibile, scattare una foto o registrare un piccolo filmato per acquisire il maggior numero di prove possibile a sostegno della denuncia. Chiunque trovi un animale in difficoltà può invece contattare direttamente la centrale operativa di Strada dei Parchi allo 06-4111621.

È importante la collaborazione di tutti per arginare questo fenomeno e assicurare una punizione esemplare a chi commette azioni che, tra l’altro, mettono a rischio non solo la vita degli animali ma anche quella di altre persone che viaggiano sulle strade.

ATTUALITà

Gran Sasso Traforo

Traforo del Gran Sasso: chiusura rinviata al 19 maggio

Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade A24 e A25, annuncia che, per non creare difficoltà agli utenti nel periodo di Pasqua, del 25 aprile e del 1 maggio, la chiusura delle Gallerie...

ATTUALITà

L’orso bruno marsicano rischia l’estinzione: l’allarme del WWF

L’Orso bruno marsicano non è solo il simbolo della Regione Abruzzo, ma è anche una sottospecie unica, che vive solo nel territorio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.Eppure,...

SICUREZZA

Distanza di sicurezza: la regola giusta per la guida sicura

La distanza di sicurezza sembra essere una regola da rispettare piuttosto scontata per chi si mette al volante. In pochi pero sembrano capirne la reale importanza e molto spesso è...