Attualità

Torna la campagna di Strada dei Parchi contro l’abbandono degli animali

#IONONTIABBANDONO, torna anche quest’anno la fortunata campagna di civiltà di Strada dei Parchi, che è diventata anche un hashtag virale con una  grande risonanza sulla rete. Una campagna di sensibilizzazione che contribuisce a contrastare e ridurre l’abbandono degli animali domestici. Un fenomeno che interessa anche le autostrade. L’estate è il periodo peggiore. Ce lo dicono i numeri. Strada dei Parchi da anni è impegnata su questo tema che è una scelta di rispetto verso gli animali e verso gli uomini. E ha da subito incontrato la collaborazione dei propri clienti. Lo slogan è molto semplice #IONONTIABBANDONO. La campagna, oltre che per scongiurare l’abbandono degli animali,  concretamente, serve anche a far conoscere il  un numero di telefono dove chiedere i primi soccorsi, o salvare un animale abbandonato sull’A24 o sull’A25.

La cifre sono impietose. In estate migliaia di cani vengono lasciati su strade a scorrimento veloce e autostrade e l’80% morirà di stenti o maltrattamenti e, molto spesso, a causa di incidenti. Le stime in Italia sono drammatiche: mediamente vengono abbandonati 60.000 cani ogni anno, 164 al giorno, 7 ogni ora. Strada dei Parchi ricorda che abbandonare un cane o un animale domestico è anche un reato, come espressamente prevede l’art. 727 del Codice Penale, che recita: “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000euro.”

SdP invita chiunque assista a un episodio di questo genere a sporgere immediatamente denuncia alle forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Locale) e, se possibile, scattare una foto o registrare un piccolo filmato per acquisire il maggior numero di prove possibile a sostegno della denuncia. Chiunque trovi un animale in difficoltà può invece contattare direttamente la centrale operativa di Strada dei Parchi allo 06-4111621.

È importante la collaborazione di tutti per arginare questo fenomeno e assicurare una punizione esemplare a chi commette azioni che, tra l’altro, mettono a rischio non solo la vita degli animali ma anche quella di altre persone che viaggiano sulle strade.

WEEKEND

Tradizioni popolari, falò e sport invernali

In Abruzzo così come in tutta Italia esiste una vera e propria venerazione per Sant’Antonio Abate. Proseguono anche nel fine settimana le celebrazioni in memoria del Santo con canti, fuochi e la...

LA TUA AUTO

Vetri auto appannati, tra i rimedi anche un calzino

Nei mesi invernali in cui lo sbalzo di temperatura tra interno ed esterno dell’autoveicolo è maggiore può capitare che i vetri dell’auto si appannino. Questa situazione può risultare anche...

IN ITINERE

Dalla Francia gli occhiali hi-tech per prevenire il colpo di sonno

Occhiali hi-tech per prevenire i colpi di sonno al volante, l’idea arriva dalla Francia L’azienda francese Ellcie Healthy ha creato degli occhiali Smart dotati di 15 sensori, fatti apposta...