In ITinere

L’auto-razzo che vuole battere il record di velocità a terra

La Bloodhound Supersonic Car o auto-razzo, ha completato con successo i primi test di accelerazione (da ferma) che la porteranno a toccare i 1600 km all’ora, superando ogni precedente record di velocità su strada. A premere il pedale è stato il pilota della Raf Andy Green, già detentore del precedente record di velocità su pista, 1.228 km orari, conquistato nel 1997 a bordo dell’auto supersonica Thrust SSC.

Anche se l’auto è rimasta ferma, il test ha permesso di verificare l’integrazione del motore a turbo ventola militare, del peso di 1.000 kg, in un’auto-missile. Il tentativo di battere il record avverrà invece sul lago salato di Hakskeen Pan, in Sudafrica, dove da tempo si lavora per ottenere una pista liscia e piatta lunga 16 km. Era fissato per quest’anno, ma slitterà al 2019. Nelle previsioni, il bolide di fabbricazione inglese impiegherà 55 secondi per raggiungere i 1.600 km orari e ben 65 per rallentare, utilizzando freni a disco e paracadute. Oltre al motore, a spingere la Bloodhound ci saranno anche un razzo a propellenti ibridi e un terzo motore a benzina.

Focus

Taggato con: , , , ,

ATTUALITà

La riduzione dei pedaggi era scattata il 1° ottobre scorso

Su decisione del Concessionario lo scorso autunno erano stati sospesi gli aumenti (12,9%) entrati in vigore il primo gennaio 2018 decisi dal precedente governo. Il primo gennaio aumenteranno i...

ATTUALITà

La riduzione dei pedaggi era scattata il 1° ottobre scorso

Su decisione del Concessionario lo scorso autunno erano stati sospesi gli aumenti (12,9%) entrati in vigore il primo gennaio 2018 decisi dal precedente governo. Il primo gennaio aumenteranno i...

ATTUALITà

La riduzione dei pedaggi era scattata il 1° ottobre scorso

Su decisione del Concessionario lo scorso autunno erano stati sospesi gli aumenti (12,9%) entrati in vigore il primo gennaio 2018 decisi dal precedente governo. Il primo gennaio aumenteranno i...