La tua auto

Quando l’auto soffre il caldo

Le temperature iniziano a salire e a volte è quasi impossibile entrare in automobile senza soffrire il caldo. È dunque importante pensare alla protezione del proprio veicolo dai raggi del sole, sia quando ci si trova alla guida sia quando è in sosta. Oltre a ciò, anche pneumatici, motore, carrozzeria, parti in materiali plastici e batterie soffrono le alte temperature. Come fare, quindi? Ecco alcuni utili e semplici consigli per proteggere l’auto dal sole e dal caldo.

1- Prima di tutto, sarebbe opportuno parcheggiare in zone riparate dal sole, che non siano esposte al caldo eccessivo: se non avete un garage o siete in giro per la città, cercate una zona molto ombreggiata.

2- Aprire leggermente i finestrini (1 cm) quando si lascia la macchina parcheggiata. Questo permette all’aria calda di uscire dall’auto, risucchiando l’aria più fresca. Anche se l’aria esterna può arrivare a 40°C, quella all’interno di un auto parcheggiata può superare i 50°. E non solo l’aria si surriscalda, ma anche i sedili e tutte le superfici.

3- Lavare la macchina almeno una volta al mese per eliminare ogni residuo presente all’esterno e farlo in luoghi ombreggiati o riparati, in quanto il forte calore surriscalda il veicolo e l’asciugatura precoce, a lavaggio non ultimato, potrebbe comportare la formazione di macchie corrosive.  Esistono dei prodotti ecologici per lavare l’auto a secco, ovvero senz’acqua: si tratta di una soluzione utile nel caso in cui non abbiate la possibilità di ricorrere a un autolavaggio o di lavare la macchina in autonomia.

4- Per quanto riguarda l’interno, è opportuno ricorrere all’uso di parasoli riflettenti e a copertura totale: questi andranno posizionati tutte le volte che sarete in sosta, sia sul parabrezza che sui finestrini laterali.

5- Non dimenticare di ventilare sempre l’abitacolo, sia prima di entrare in macchina che una volta dentro. Infine, può essere di aiuto l’uso del climatizzatore, che non deve mai superare i 6 gradi di differenza tra l’abitacolo climatizzato e l’ambiente esterno, in quanto uno sbalzo elevato può nuocere alla salute.

6- Anche le auto hanno bisogno dei loro liquidi. Dunque è sempre meglio controllare i livelli dell’olio lubrificante e del liquido refrigerante in tempo. I motori infatti soffrono di più alle alte temperature.

7- Parabrezza, lunotto e finestrini, essendo fatti di vetro, si dilatano con le alte temperature. I vetri utilizzati per fabbricarli sono in grado di sopportare escursioni enormi, a patto però che siano integri. Una scalfitura può portare alla completa rottura, che può diventare un bel problema se magari si sta guidando. Meglio sostituirli per tempo

8- Quando sale la temperatura la pressione degli pneumatici scende. Una gomma sgonfia non solo è pericolosa per la sicurezza, ma si usura più velocemente e può anche uscire dal cerchio. Vale la pena perdere qualche minuto dal gommista piuttosto che rischiare.

9- Le batterie soffrono le basse come le alte temperature. Meglio far controllare dall’elettrauto di fiducia lo stato di carica e in generale di salute della batteria, soprattutto se ha più di tre anni.

Taggato con: , , , , , , ,

LA TUA AUTO

Viaggiare in auto con gli amici a quattro zampe

Sono sempre più numerose le famiglie che trascorreranno le vacanze in compagnia dei loro amici animali; in Italia circa un terzo, negli Stati Uniti più della metà delle famiglie possiede un...

EVENTI

La natura incontra l’arte nella Riserva Naturale Punta Aderci

La spiaggia di Punta Penna di Vasto, votata come terza spiaggia più bella d’Italia nel sondaggio nazionale promosso da Legambiente, accoglierà, fino al 3 agosto 2019, Art in the Dunes,...

METEO

Caldo in aumento questa settimana: arriva l’anticiclone africano con temperature roventi

L’estate sta per tornare a dare il meglio di se. Da lunedì 22 l’anticiclone africano porterà una fase rovente su tutta la penisola. Tra Lazio e Abruzzo tempo stabile, anche se non...