Ordinanze

ORDINANZA N. 38/2019E

Il sottoscritto Dott. Ing. Francesco Mongiardini, Capo Settore Traffico ed Esazione Pedaggi della Direzione Generale Esercizio

CONSIDERATO

– che è necessario procedere ad effettuare urgenti ed inderogabili attività di monitoraggio e verifiche tecniche sul Viadotto Popoli sulla tratta autostradale compresa tra la prog. Km 145+700 e la prog. Km 146+200 della dell’autostrada A25 Torano – Pescara, su entrambe le carreggiate;
– che si rende altresì necessario, di conseguenza, disciplinare opportunamente la circolazione in tutto il tratto interessato, in particolare in relazione alle limitazioni al traffico pesante introdotte con l’Ordinanza n. 49-2018E

VISTI

– gli artt. 6, 38  41 e 234 del Nuovo Codice della Strada;
– gli artt. 77 e 81 del Regolamento di esecuzione del Nuovo Codice della Strada;
– il D.M. 10/07/2002 “Disciplinare Tecnico relativo agli schemi segnalatici segnaletici,
– differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo”;
– il Decreto 22.01.2019 “Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attivita’ lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”
– l’Ordinanza n° 49-2018E

ORDINA

1) che dal 21 al 24 maggio 2019, venga chiusa la carreggiata in direzione est tra la prog. Km 133+800 e la prog. Km 137+800 dell’Autostrada A25;
2) che, durante detto periodo, tra le stesse progressive venga istituito sulla carreggiata opposta, il doppio senso di marcia con le conseguenti limitazioni così come previsto dal Decreto Ministeriale del 10.07.2002;
3) altresì che, nel medesimo periodo, al fine di rispettare le limitazioni previste dall’Ordinanza n° 49-2018E venga disposta sulla carreggiata est l’uscita obbligatoria di tutti i mezzi pesanti con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t presso lo Svincolo di Pratola Peligna ed il divieto d’ingresso dal medesimo svincolo in direzione est di tutti i mezzi pesanti con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t.

Le prescrizioni, limitazioni e divieti saranno resi noti mediante l’apposizione dei prescritti segnali.

La presente Ordinanza sarà resa nota al pubblico mediante apposita segnaletica a termini del N.C.d.S. D.Lgs.n. 285 del 30/04/1992 e del Regolamento di Attuazione di cui al D.P.R. 16/12/1992 n. 495 e s.m.i., nonché delle relative circolari esplicative in materia, precisando che la segnaletica verrà installata e mantenuta a cura di SdP SpA.

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e fare osservare la presente Ordinanza.

(Ing. Francesco Mongiardini)

 

STORIA

MEMORIE DAL GRAN SASSO: PRIMA DEL TRAFORO

Memorie del Gran Sasso. Un ciclo di video in cui parlano i protagonisti dimenticati di una grande opera. Quegli uomini che hanno lavorato per anni nelle viscere del Gran Sasso. Con il loro lavoro e ...

TURISMO

Estate in montagna tra i panorami più belli d’Abruzzo

La montagna in estate si trasforma, la neve si scioglie e il sole scalda le lunghissime giornate. A un passo dal cielo azzurro, tra rocce, natura selvaggia, sport all’aria aperta e ottima cucina,...

WEEKEND

Tante idee per il week end di Ferragosto al mare, in montagna o in città

Ferragosto, la festa più attesa dell’estate, è arrivata. Di antiche origini romane, la ricorrenza del 15 agosto viene spesso festeggiata in spiaggia oppure organizzando gite fuoriporta e...