Attualità

Prevenzione A24: ispezioni sotto i viadotti dopo le piene dei fiumi nel Teramano

Le enormi nevicate, le scosse di terremoto e il rapido sciogliersi delle nevi che hanno finito per ingrossare i fiumi, hanno portato Strada dei Parchi ad aumentare i controlli delle strutture autostradali. L’area dove maggiore è il lavoro di ispezione è quella del versante teramano del Gran Sasso.

Da alcuni giorni gli automobilisti in transito avranno potuto notare dei camion con dei grandi bracci proprio a ridosso dei viadotti del tratto di autostrada che va dalla barriera di Teramo al Traforo del Gran Sasso. Questi camion sono dotati di by bridge, dei bracci che consentono al personale e i tecnici specializzati di verificare la situazione dei viadotti e delle pile che li sorreggono.

La possibilità di vedere da vicino le strutture autostradali, dove altrimenti sarebbe impossibile arrivare con i normali strumenti, è indispensabile per capire con maggiore dettaglio che cosa è successe e se ci sono danni o situazioni anomale a seguito del terremoto o delle piene dei fiumi e dei corsi d’acqua attraversati dal tracciato autostradale.

In particolare in questa parte dell’A24 lo scioglimento delle nevi ha allentato il terreno e ingrossato i fiumi. Quindi l’attività di ispezione si è concentrata proprio sui viadotti che attraversano fiumi e corsi d’acqua. Questa mattina i Tecnici di Infra Engineering e quelli di Strada dei Parchi hanno ispezionato i viadotti di San Rustico (cui si riferiscono le immagini) e quello successivo di Pian Mulino.

Taggato con: , , , , , , , , , , , ,

LA TUA AUTO

Auto ecologiche, boom di vendite nel 2017. Il contributo maggiore arriva dall’Italia

Nel 2017 in Europa sono state vendute 953.355 auto ecologiche, il 39% in più rispetto al 2016. Lo ha dimostrato uno studio Anfia sui modelli ad alimentazione alternativa commercializzati nei paese...

METEO

Instabilità con piogge sparse e poi ancora freddo

Nel corso della settimana si formerà una bassa pressione che dal mar Ligure si sposterà verso il Tirreno, creando condizioni di maltempo su molte regioni. La depressione sarà alimentata da aria...

TURISMO

I castelli abruzzesi dall’alto con Icaro Droni

Le immagini di Icaro Droni continuano a lasciarci senza fiato. Prosegue il viaggio in “volo” alla scoperta delle meraviglie abruzzesi. Questa volta i protagonisti sono i castelli. Hanno...