La tua auto

Pulizia e manutenzione dell’aria condizionata in auto

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è car-791346_960_720-1.jpg

Con l’arrivo della bella stagione e l’aumento delle temperature, è importante avere un condizionatore auto in buono stato.
Le operazioni di manutenzione dell’aria condizionata sono essenziali non solo per la salute delle vie respiratorie di chi occupa l’abitacolo ma anche per il comfort di chi guida, oltre che dei passeggeri. Poter disporre, infatti, di un’aria salubre ed opportunamente filtrata aiuta a mantenere la giusta concentrazione sulla strada, rendendo il guidatore più attento sia nel traffico cittadino che in autostrada. Sapere come pulire l’aria condizionata dell’auto in maniera corretta contribuisce anche ad una maggiore sicurezza stradale. E’ quindi, importante recarsi almeno una volta l’anno da un professionista che verificherà il funzionamento di tutte le sue parti e la sostituzione delle componenti usurate. In generale le operazioni da effettuare sono:

  • sostituzione o rabbocco del liquido refrigerante
  • controllo del livello dell’olio nel compressore
  • sanificazione dell’impianto per rimuovere batteri e funghi
  • sostituzione filtro antipolline

IL FILTRO ANTIPOLLINE va pulito o sostituito una volta l’anno o ogni 15.000 km, seguendo anche il programma di tagliandi della nostra vettura. Il filtro inoltre va cambiato se si nota una ventilazione dell’auto debole, l’incremento di cattivi odori provenienti dal climatizzatore e vetri sempre più appannati. Filtro che non solo raccoglie il polline, ma che va anche a catturare polvere, sporco e sostanze nocive presenti nell’aria e sulla strada. Se abbiamo le giuste competenze è anche possibile ricorrere al fai da te. Sul mercato sono disponibili due grandi famiglie di filtri: in fibra e/o carta (la tipologia più economica) e ai carboni attivi, più costosi ma anche più efficaci perché vanno a rimuovere dall’aria numerose sostanza nocive per la nostra salute.

SANIFICAZIONE del climatizzatore auto
Un’altra operazione da effettuare durante la manutenzione dell’impianto di aria condizionata dell’auto è la rimozione di funghi, muffe e batteri che tendono facilmente a proliferare al suo interno. Operazione che può essere eseguita anche ricorrendo al fai da te, acquistando prodotti specifici, disponibili sia in formato spray che in schiuma. Prodotti da applicare, seguendo le indicazioni fornite dal produttore con l’impianto ed il ricircolo acceso, nell’alloggiamento del filtro antipolline e all’interno delle varie bocchette d’aria dell’auto.

Taggato con: , , , , , ,

ATTUALITà

Incidenti in moto: un’estate da incubo sulle strade italiane

L’estate 2019 è stata drammatica per i centauri: “185 morti nei soli fine settimana dei tre mesi di giugno, luglio e agosto, mai così tanti” denuncia Asaps. Nel mese di giugno si sono...

LA TUA AUTO

Come usare il cambio in modo corretto, consumare meno ed evitare problemi

Il cambio dell’auto è una delle parti più delicate della vettura, ecco perché è importante scalare nel modo giusto e imparare ad “ascoltare” eventuali problemi. L’uso...

LA TUA AUTO

Moto parcheggiata nei posti riservati alle auto, quando si rischia la multa

Trovare un parcheggio in città, anche per le moto e i motorini, è come cercare un ago in un pagliaio. Sono sempre tutti pieni e sono ormai diventati vere e proprie giungle. Ma quando si può...