La tua auto

Rc auto, raddoppio delle sanzioni per gli automobilisti recidivi

Chi sbaglia paga e chi persevera paga il doppio. Stangata in arrivo per gli evasori cronici della Rc auto: la proposta di aumentare le sanzioni è in un emendamento proposto dalla Lega al decreto legge fiscale, la manovra economica 2019, presentata in commissione Finanze e tesoro del Senato.

Stop ai recidivi Rc Auto
Attualmente la sanzione per chi non è in regola con l’assicurazione va da un minimo di 840 a un massimo di 3393 euro. Con l’introduzione di questa nuova misura, potrebbe invece passare a un minimo di 1680 euro fino a un massimo di 6786. Per gli automobilisti recidivi, oltre al fermo amministrativo del veicolo per 45 giorni e alla sospensione della patente per due mesi, potrebbero quindi arrivare multe salate.

Questo non è l’unico emendamento che interessa il mondo delle assicurazioni automobilistiche. Il governo starebbe studiando una nuova idea di tariffa unica per l’assicurazione in modo da avere un prezzo unico su tutto il territorio nazionale. Oltre all’ipotesi d’introduzione della tariffa equa, l’intenzione del Governo è quella di eliminare i vincoli di trasferimento della polizza RC auto tra compagnie di assicurazioni, in modo da rendere il mercato più concorrenziale.

Taggato con: , ,

TURISMO

Amiternum, un viaggio al tempo dell’antica Roma nel cuore dell’Abruzzo

A pochi chilometri da L’Aquila, in una campagna aperta e incontaminata, si può trovare uno scorcio sul mondo degli antichi romani: Amiternum, la città  fondata dalla tribù dei Sabini, il cui...

METEO

Temperature primaverili ma tempo incerto e piovoso

    Dobbiamo aspettarci una settimana con alternanza tra brevi fasi di tempo stabile interrotte bruscamente da temporali. Da martedì 21 l’alta pressione dovrebbe gradualmente...

SICUREZZA

I dieci “comandamenti” del motociclista

Si sale su una sella, ci si mette il casco, si accende la moto o il ciclomotore e si parte. Viene da pensare che questi semplici gesti siano sufficienti per sentirsi sicuri durante un viaggio su due...