Attualità

Rincari A24 e A25: in corso l’incontro decisivo tra ANAS e Ministero per trovare un accordo

È in corso da questa mattina l’incontro tra i vertici di Strada dei Parchi e il Ministero dei Trasporti. Nella sede del Ministero alle ore 9 è iniziato il confronto per provare a superare il nodo delle rate che A24 è 25 paga ad ANAS. Rate ora necessarie per congelare gli aumenti, come da intesa raggiunta nei giorni scorsi tra il Ministero e i vertici di Strada dei Parchi.

L’ostacolo da superare è tutto nella richiesta di Anas di voler applicare un interesse del 6% sulle rate sospese, una scelta questa che provocherebbe un aumento dei costi pari a 73 milioni di euro. Costi che, paradossalmente, poi verrebbero scaricati sulle tariffe future. Strada dei Parchi su questo punto ha manifestato la sua netta contrarietà, proprio perché “la linea Anas” finirebbe per avere pesanti rincari sulle tariffe future per gli utenti, e ha lanciato un appello al ministro Toninelli perché si arrivi a una soluzione che non rinvia il problema al futuro.

WEEKEND

Tradizioni popolari, falò e sport invernali

In Abruzzo così come in tutta Italia esiste una vera e propria venerazione per Sant’Antonio Abate. Proseguono anche nel fine settimana le celebrazioni in memoria del Santo con canti, fuochi e la...

LA TUA AUTO

Vetri auto appannati, tra i rimedi anche un calzino

Nei mesi invernali in cui lo sbalzo di temperatura tra interno ed esterno dell’autoveicolo è maggiore può capitare che i vetri dell’auto si appannino. Questa situazione può risultare anche...

IN ITINERE

Dalla Francia gli occhiali hi-tech per prevenire il colpo di sonno

Occhiali hi-tech per prevenire i colpi di sonno al volante, l’idea arriva dalla Francia L’azienda francese Ellcie Healthy ha creato degli occhiali Smart dotati di 15 sensori, fatti apposta...