Attualità

Roviano, una barriera di tubi di acciaio per combattere una frana sull’A24

ROVIANO: sull’autostrada A24, a 42km da Roma, nel tratto che costeggia gli abitati di Roviano e Arsoli è attivo da alcuni mesi un grande cantiere, che fa parte del Piano di Messa in Sicurezza Urgente delle autostrade A24 e A25.

Si sta lavorando per creare una barriera sotterranea e risolvere in maniera definitiva il problema del cedimento del manto stradale. In questa zona infatti, dal 1988 è tenuta sotto controllo e monitorata una frana.
Dal 2003 l’attività di monitoraggio è stata ulteriormente potenziata: si è scoperto così che la frana si muove di circa 50-70 millimetri ogni 5 anni.
La situazione in questo tratto di autostrada è sotto controllo e la sicurezza non è mai stata messa in pericolo.

I LAVORI – Oltre a ridurre la possibilità di scivolamento “asciugando” il corpo della frana con un sistema di drenaggio, l’obiettivo principale consiste nel bloccare fisicamente il movimento franoso, creando una grande barriera sotterranea attraverso l’inserimento nel terreno di pali d’acciaio lunghi 9 metri, saldati l’uno sull’altro fino ad un’altezza di 27 metri, come un palazzo di nove piani. I pali saranno poi collegati tra loro da un grande cordolo in cemento armato sul quale verrà ricostruita la pavimentazione stradale.
I lavori sono stati concentrati nel periodo estivo per limitare i rischi derivanti dalla presenza di acqua nella zona della frana e verranno ultimati prima della stagione invernale.

Taggato con: , , ,

TURISMO

Villa Adriana, il rifugio dorato dell’imperatore buono

Quando si visita Villa Adriana non si fa fatica a capire il motivo per cui un imperatore dell’antica Roma, Adriano, l’abbia scelta come residenza e luogo di ritiro per gli ultimi anni della sua...

SICUREZZA

Airbag, un alleato per la sicurezza

L’airbag è un dispositivo di sicurezza dalla forma piatta che si gonfia istantaneamente appena inizia l’urto. E’ nella parte centrale dello sterzo per quanto riguarda il lato...

WEEKEND

In viaggio tra suoni, profumi e sapori

Torna la manifestazione delle Giornate Europee del Patrimonio in cui si aprono le porte di migliaia di monumenti e siti (alcuni dei quali di solito chiusi al pubblico), consentendo al pubblico di...