Comunicati stampa

Sicurezza A24 A25. SdP: “Il Tar decide il 19 dicembre sulla nomina periti per verifica viadotti”

Roma, 4 dicembre 2018 – Sarà affrontata e discussa il prossimo 19 dicembre al Tar del Lazio la richiesta di Strada dei Parchi, che ha chiesto la nomina di un perito o un collegio peritale del Tribunale Amministrativo che accertarti lo stato dei viadotti.
La richiesta di nomina di periti al Tar nasce su istanza di Strada dei Parchi proprio a seguito delle diverse valutazioni emerse coi tecnici del Ministero circa la situazione della sicurezza delle infrastrutture e dei viadotti in particolare.
La concessionaria di A24 e A25, che ha eseguito in questi anni controlli e verifiche costanti sulla situazione dei viadotti, negli ultimi mesi ha aggiornato anche le valutazioni su richiesta dei Ministero.
Anche le verifiche chieste dopo il dramma di Genova hanno evidenziato la situazione di sicurezza dei viadotti, che era e rimane garantita nelle condizioni normali di esercizio dell’infrastruttura.
E’ del tutto evidente che l’interesse della concessionaria è di fare chiarezza sullo stato di sicurezza delle infrastrutture.
Il giudice ha apprezzato favorevolmente le ragioni d’urgenza rappresentate da SdP e ha fisato l’udienza per la trattazione dell’accertamento tecnico preventivo alla prima udienza utile del mese corrente.

ATTUALITà

A25: incidente mortale tra Villanova e il bivio A14

Incidente mortale sull’A25 nei pressi dell’uscita di Villanova in direzione Pescara. Un’auto, con a bordo tre passeggeri, per cause ancora da accertare, ha sbandato e si è...

METEO

Svolta invernale con maltempo e temperature in discesa

  L’anticiclone delle Azzorre che ha garantito temperature primaverili attiverà la discesa di venti gelidi direttamente dal Polo. La situazione climatica subirà un brusco ed improvviso...

VIABILITà

A24: Divieto di transito per i mezzi pesanti con massa superiore a 3,5t tra Assergi-Colledara/San Gabriele

Per urgenti e inderogabili attività di monitoraggio e verifiche tecniche, dal 27 al 29 marzo sarà disposto il divieto di transito ai mezzi pesanti con massa superiore a 3,5 tonnellate,...