Comunicati stampa

Sicurezza A24 A25. SdP: “Il Tar decide il 19 dicembre sulla nomina periti per verifica viadotti”.

4 dicembre 2018 – Sarà affrontata e discussa il prossimo 19 dicembre al Tar del Lazio la richiesta di Strada dei Parchi, che ha chiesto la nomina di un perito o un collegio peritale del Tribunale Amministrativo che accertarti lo stato dei viadotti.
La richiesta di nomina di periti al Tar nasce su istanza di Strada dei Parchi proprio a seguito delle diverse valutazioni emerse coi tecnici del Ministero circa la situazione della sicurezza delle infrastrutture e dei viadotti in particolare.

La concessionaria di A24 e A25, che ha eseguito in questi anni controlli e verifiche costanti sulla situazione dei viadotti, negli ultimi mesi ha aggiornato anche le valutazioni su richiesta dei Ministero.

Anche le verifiche chieste dopo il dramma di Genova hanno evidenziato la situazione di sicurezza dei viadotti, che era e rimane garantita nelle condizioni normali di esercizio dell’infrastruttura.
E’ del tutto evidente che l’interesse della concessionaria è di fare chiarezza sullo stato di sicurezza delle infrastrutture.
Il giudice ha apprezzato favorevolmente le ragioni d’urgenza rappresentate da SdP e ha fisato l’udienza per la trattazione dell’accertamento tecnico preventivo alla prima udienza utile del mese corrente.

WEEKEND

Notte romantica nei borghi, musica e tappeti di fiori

Un viaggio nella storia e nella natura in un paesaggio vario e di grande fascino. Sia il Lazio che l’Abruzzo raccolgono storia, architettura, tradizioni e gastronomia. Questo fine settimana gli...

ATTUALITà

Bollo auto: anche in Abruzzo si potranno pagare a rate gli arretrati

Arriva anche in Abruzzo la rateizzazione del pagamento dei bolli arretrati iscritti a ruolo. L’assessore Liris, ha annunciato che la Regione ha autorizzato la Soget a richidere i pagamenti...

CURIOSITà

Le 10 infrazioni più comuni degli italiani al volante: scopri quali sono

Quando si è alla guida di un’auto è  fondamentale rispettare il Codice della Strada, prima di tutti per garantire la propria sicurezza e quella degli altri utenti, ma anche per avitare multe...