In ITinere

Specchietto virtuale, continua lo sviluppo ma il costo è ancora elevato

Continua lo sviluppo dello specchietto virtuale da parte di Audi. Quello che appare come un vezzo ad alta tecnologia, potrebbe presto diventare un’innovazione di serie, ma solo una volta ridotti i costi. L’utilizzo di una telecamera esterna al posto del tradizionale specchio porta alcuni vantaggi, ma il costo è ancora elevato: siamo intorno ai 1500 euro. Come testato da Motor1.com il dispositivo di specchio virtuale permette un’importante riduzione degli ingombri e una migliore aerodinamica, diminuiscono anche turbolenze e rumorosità.

Come funzionano gli specchietti virtuali
Gli specchietti virtuali sono dotati di una telecamera esterna, posta nello stesso supporto dello specchietto tradizionale. Ciò che riprende la telecamera viene mostrato all’interno della portiera, vicino alla maniglia. Le immagini sono più nitide, ben contrastate. Secondo i test di Audi il guidatore si adatta alla nuova posizione nell’arco di un’ora. Anche dal punto di vista della sicurezza ci sono dei vantaggi: quello principale è legato alla visibilità in casi di scarsa luce o quando piove intensamente. La telecamera ottimizza automaticamente la qualità dell’immagine. Al momento questo sistema ha ancora un costo elevato: 1540 euro per l’Audi e-tron, che arriverà in Europa a fine 2018. Il vecchio continente ha reso da poco legale questa tecnologia, così come in Giappone, mentre negli Stati Uniti non sono ancora ammessi.

Gli specchietti virtuali

Leggi anche
L’auto del futuro, radar e telecamere al posto degli specchietti retrovisori
Audi E Tron, come funzionano gli specchietti virtuali

Taggato con: ,

ATTUALITà

Sicurezza dei viadotti: a Bussi il progetto pilota per l’adeguamento sismico di A24 e A25

Dal 13 settembre si sta lavorando sul cantiere pilota di Bussi sull’A25 per rinforzare le pile, installare i dissipatori sismici e rafforzate le “spalle” del viadotto. Durante i lavori...

IN ITINERE

Al via i primi test della moto a guida autonoma

La BMW ha iniziato a collaudare un sistema di guida autonoma per motociclette. In particolare è stata usata una BMW R 1200GS, modello storico e famoso tra tutti gli appassionati di motori. La Bmw R...

METEO

Maltempo e prime nevicate, a seguire più sole con clima mite

Sarà una settimana molto movimentata con un alternarsi continuo di fasi stabili e molto perturbate. Un vortice di bassa pressione formatosi per effetto di venti freddi colpirà la fascia adriatica...