La tua auto

Spie sul cruscotto, quando l’auto ci manda un messaggio

I segnali luminosi che si accendono nel cruscotto sono uno dei mezzi con cui la nostra auto comunica. Come ogni linguaggio si sviluppa con una codificazione che, in questo caso, è affidata non solo ai simboli, ma anche al colore:
spia di colore verde indica generalmente l’attivazione in corso dei sistemi di aiuto alla guida (per. es. fari accesi)
spia di colore blu è riservata all’indicazione dei fari abbaglianti accesi
spia di colore giallo/arancione segnala il funzionamento/malfunzionamento di servizi accessori o equipaggiamenti (per es. inserimento freno a mano, avaria luci)
spia di colore rosso: indica avaria grave o pericolo e richiede manutenzione del veicolo per non comprometterne la sicurezza (per es. mancanza olio motore, temperatura alta dell’acqua nel circuito di raffreddamento, sportelli aperti o non correttamente chiusi, cintura di sicurezza non indossata)

Le spie presenti su un cruscotto sono numerose, ma tutti i libretti di uso e manutenzione includono una sezione in cui sono elencate e raffigurate, cosa segnalano e se l’avvertimento può essere risolto subito o è meglio fermarsi appena possibile e fare intervenire un professionista. Ci sono tuttavia alcune spie alle quali è bene prestare più attenzione che ad altre.

LA SPIA DEL MOTORE Non indica un malfunzionamento preciso, ma ci dice che qualcosa non va nell’impianto di accensione o iniezione della nostra macchina. In questo caso è bene non sollecitare il motore e raggiungere con una certa urgenza un meccanico che, grazie a un tester, riesca a stabilire quel che effettivamente non funziona


LA SPIA DELL’OLIO Indica un basso livello dell’olio e la prima verifica da fare è semplicissima: basta controllare quanto lubrificante c’è nella coppa aprendo il cofano motore e sfilando l’astina, di solito facilmente individuabile (è un anello giallo). Se il livello è molto basso o assente, va rabboccato aggiungendo lubrificante. Altrimenti è possibile controllare il filtro e la coppa. Se dopo queste verifiche la spia resta accesa, si deve andare in officina.


LA SPIA DELL’ABS Può trattarsi di un semplice falso allarme ma per verificarne l’efficacia bisogna provare (su un piazzale o una strada non aperti al traffico) a effettuare una frenata d’emergenza da 50 km/h, affondando completamente il piede sul pedale. La mancanza della vibrazione del pedale, accompagnato dal rumore, indica che l’antibloccaggio non lavora correttamente. Il problema va fatto risolvere da un professionista. L’auto frena anche senza Abs, ma è meno sicura.


LA SPIA DI AVARIA STERZO Molte auto degli ultimi anni hanno la servoassistenza elettrica o elettroidraulica. La spia indica, prevalentemente, un’avaria del servocomando. Questo non pregiudica la corretta funzionalità dello sterzo, visto però che l’improvvisa mancanza della servoassistenza comporta uno sforzo maggiore al volante, ciò potrebbe causare una situazione potenzialmente pericolosa.


BENZINA Questa spia è quella che vediamo più spesso. La macchina è in riserva e occorre fare rifornimento. Quanta strada si può fare in riserva? Circa 40 km di media. Se l’auto è alimentata a gasolio, occorre fare attenzione: se si rimane completamente senza, è necessario spurgare il filtro, altrimenti c’è il rischio di restare fermi anche dopo il rifornimento.


TEMPERATURA DELL’ACQUA Il liquido di raffreddamento del motore non deve essere eccessivamente caldo. Se si accende questa spia, significa che è in corso un malfunzionamento dell’impianto di raffreddamento. Cosa fare? Spegnere subito il veicolo, attendere il raffreddamento e poi controllare il livello del liquido. Se quando riaccendete la macchina la spia è ancora accesa, è necessario chiamare il soccorso stradale.


PASTIGLIE DEI FRENI Indica che le pastiglie dei freni anteriori e posteriori si stanno pericolosamente usurando. La prima cosa da fare, quindi, è chiamare il soccorso stradale.


TRIANGOLO CON PUNTO ESCLAMATIVO Questa spia indica un’avaria generica. Non viene specificato che cosa, ma è molto utile fare un controllo generico per garantirvi una guida sicura, e il prima possibile.

 

Taggato con: , , , , , , , , , , , , ,

Articoli recenti

METEO

Aggiornamento meteo: le previsoni per le prossime ore e per il fine settimana

Venerdì 13 sera: A24, tra Valle del Salto e S. Gabriele/Colledara, deboli nevicate al di sopra di 700-1000 metri con cumulata di 1 cm ogni 6 ore. Raffiche di vento forti ovunque, burrasca in...

ATTUALITà

Pioggia forte e raffiche di vento tra Tagliacozzo e Roma

Il maltempo che da questa notte si è abbattuto sul centro Italia con nevicate anche a basse quote tra Lazio e Abruzzo attualmente si sta intensificando sul versante laziale dell’A24: forti...

VIABILITà

Tornimparte, fino al 20 dicembre si lavora al nuovo viadotto. Tornano le limitazioni temporanee al casello dell’A24.

Dopo la riapertura del Casello di Tornimparte per il fine settimana dell’Immacolata, apertura che ha consentito di verificare la funzionalità del nuovo assetto, che ha come obiettivo garantire il...