Attualità

Terremoto: un aiuto dall’Abruzzo. I punti di raccolta beni di prima necessità

Dopo la scossa che nella notte del 24 agosto ha sconvolto interi paesi del centro Italia la macchina dei soccorsi si è attivata tempestivamente raggiungendo le popolazioni colpite e cercando di salvare le persone intrappolate sotto le macerie. Altrettanto velocemente in tutta Italia, Abruzzo compreso, associazioni di volontariato, cittadini comuni e organizzazioni locali hanno dato vita, nelle ore successive al sisma, ad azioni di solidarietà organizzando centri di raccolta per reperire i beni di prima necessità da destinare alle popolazioni colpite.

Il dolore dei parenti durante le operazioni di recupero della salma di una donna, Amatrice, 26 Agosto 2016. ANSA/FLAVIO LO SCALZO

Amatrice, 26 agosto 2016. RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Se è vero che un paese unito si riconosce nei moneti drammatici, non si può non essere grati e fieri di quanti, a dispetto dei propri impegni personali, sono riusciti a ritagliare momenti preziosi per aiutare le vittime del sisma.

L’Abruzzo, che conosce bene cosa significhi l’emergenza terremoto, ha visto mobilitarsi interi centri abitati sparsi su tutto il suo territorio.

Vi riproponiamo un elenco delle principali iniziative attivate nella regione, nella speranza che, uniti, si possa contribuire ad inviare un aiuto concreto e necessario.

  • Avezzano: giovedì 25 agosto dalle 9 alle 14 presso lo Stadio dei Marsi. Raccolta di cibo in scatola, pannolini, abiti per bambini, bicchieri, piatti e posate di plastica, tovaglioli di carta, salviette umidificate e prodotti per l’igiene della persona. Non si accettano indumenti e coperte usati.
  • Chieti: giovedì 25 agosto dalle ore 17 alle 19 in vico Monaco Valletta, dietro piazza della Trinità, l’associazione culturale Rinascita organizza una raccolta di coperte, abbigliamento e generi alimentari.
  • Giulianova: dalle 17 alle 20 punto di raccolta presso la palestra dello stadio Rubens Fadini (via Luigi Migliori)
  • Pescara: giovedì 25 agosto, dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 20 in Piazza Salotto, raccolta di cibo a lunga conservazione, coperte, abiti in buono stato, garze, siringhe, cerotti e prodotti per l’igiene intima. Il materiale verrà inviato alle Brigate di Solidarietà Attiva, presso l’Asilo Occupato dell’Aquila. La Croce Rossa ha invece attivato nella sua sede di via Avezzano un centro di raccolta dove dalle ore 15,30 di pomeriggio si accolgono le offerte di coperte nuove e latte in polvere.
  • Pineto: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 raccolta di beni di prima necessità presso l’oratorio della chiesa Sant’ Agnese (lato Piazza della Libertà)
  • Francavilla al Mare: da giovedì 25 agosto raccolta di beni di prima necessità presso la sede della Protezione Civile (Casetta di Contrada Pretaro) dalle 17 alle 20, e nella sede dell’Associazione Emozioni, in via Adriatica Sud 100 dalle 15 alle 17. Si raccolgono abiti per adulti e bambini, biancheria intima nuova, coperte, alimenti a lunga scadenza, latte in polvere e alimenti per l’infanzia a lunga scadenza, pannolini.
  • Gioia dei Marsi: la Protezione Civile locale lancia l’hastag #FaiLaSpesaPerLePopolazioniColpite, dalle ore 8 di giovedì 25 agosto davanti a tutti i negozi di generi alimentari del paese e della frazione, Casali d’Aschi,  si raccolgono beni di prima necessità.
  • Alba Adriatica: L’associazione ARIAA, che include i ristoratori della zona, ha avviato una raccolta di prodotti igenico-sanitari per bambini e anziani di cui si ha urgente bisogno nelle zone colpite da terremoto. Chi vuole può consegnare asciugamani, coperte, disinfettanti, pannolini, dentifrici, saponi nei punti di raccolta che saranno aperti negli orari di lavoro presso i ristoranti dell’Associazione. Ecco l’elenco
  • L’Aquila punti di raccolta beni per l’emergenza terremoto:
    – viale della Croce Rossa, 75
    – viale Corrado IV, dietro il McDonald’s
    – via Giovanni Falcone, 3/a – Coppito
    Si necessita di coperte, disinfettanti, garze, cerotti, acqua, alimenti a lunga conservazione, vestiti.
  • Montesilvano: è possibile portare il proprio contributo presso la sede dell’associazione Cuore nazionale Abruzzo, in via Trentino 40/7, venerdì 26 agosto, dalle ore 9:00 alle ore 12:00; dalle ore 15:00 alle ore 18:00; dalle ore 21:00 alle ore 22:30.
  • Pescina: dal 27 agosto presso il Municipio e nella frazione Venere presso la Scuola Elementare B. Croce raccolta di beni di prima necessità. Orario: 9:30/12:30 – 15:00/19:00.
  • Spoltore: raccolta di beni di prima necessità presso il centro operativo della Cri di Spoltore, all’Arca, e nella sede del comitato, sita in Via Mare Adriatico 21 a Santa Teresa, con orario 8:00/14:00-15:30/20:00
  • Opi: sabato 27 e domenica 28 agosto, nella sede della Pro Loco, ci sarà una raccolta di beni di prima necessità ritenuti utili per i bimbi, dai prodotti alimentari a quelli di uso quotidiano. La raccolta sarà effettuata nei seguenti orari: 9.00-13.00 15.00-19.00.
  • Collelongo: punto di raccolta beni presso il Municipio
Taggato con: , , , ,

WEEKEND

Tradizioni popolari, falò e sport invernali

In Abruzzo così come in tutta Italia esiste una vera e propria venerazione per Sant’Antonio Abate. Proseguono anche nel fine settimana le celebrazioni in memoria del Santo con canti, fuochi e la...

LA TUA AUTO

Vetri auto appannati, tra i rimedi anche un calzino

Nei mesi invernali in cui lo sbalzo di temperatura tra interno ed esterno dell’autoveicolo è maggiore può capitare che i vetri dell’auto si appannino. Questa situazione può risultare anche...

IN ITINERE

Dalla Francia gli occhiali hi-tech per prevenire il colpo di sonno

Occhiali hi-tech per prevenire i colpi di sonno al volante, l’idea arriva dalla Francia L’azienda francese Ellcie Healthy ha creato degli occhiali Smart dotati di 15 sensori, fatti apposta...