Attualità

Viaggio sotto i viadotti di A24 e A25

Oggi vi raccontiamo cosa è stato fatto e stiamo facendo sotto i viadotti.
Da un anno lavoriamo alla messa in sicurezza urgente dei viadotti di A24 e A25. Un lavoro enorme. Che ha interessato i 197 viadotti delle autostrade, sotto i quali si è lavorato giorno e notte. Gli interventi antisismici hanno reso più sicure 2052 tra pile e spalle dei viadotti.

È questo il piano di anti-scalinamento. Un progetto di messa in sicurezza urgente nato dopo che l’A24 e A25 sono state funestate da ben due grandi terremoti. A partire da quello dell’Aquila del 2009 all’ultimo di Amatrice. Con in mezzo qualcosa come 54 mila scosse sismiche definite di assestamento.
Per ridurre i tempi e i disagi sono stati aperti oltre 60 cantieri lungo il tracciato di A24 e A25. Qui stanno lavorando oltre 760 persone, giorno e notte. L’obiettivo è chiaro: finire prima possibile e ridurre i disagi per i viaggiatori. Ma per noi di Strada dei Parchi quella messa in campo è soprattutto una risposta e una sfida contro il tempo, per evitare che nuove scosse telluriche possano mettere in pericolo chi viaggia in autostrada.
Per questo abbiamo utilizzato qualcosa come 12,5 milioni di chili di acciaio per “blindare” con speciali culle tutti gli appoggi dei viadotti. Un’opera realizzata con due obiettivi: fare presto ma soprattutto puntare sulla sicurezza.
Seguiranno altri video-racconti dei viaggi sotto i viadotti

 

Taggato con: , , , , , , , , , , ,

ATTUALITà

Sicurezza dei viadotti: a Bussi il progetto pilota per l’adeguamento sismico di A24 e A25

Dal 13 settembre si sta lavorando sul cantiere pilota di Bussi sull’A25 per rinforzare le pile, installare i dissipatori sismici e rafforzate le “spalle” del viadotto. Durante i lavori...

IN ITINERE

Al via i primi test della moto a guida autonoma

La BMW ha iniziato a collaudare un sistema di guida autonoma per motociclette. In particolare è stata usata una BMW R 1200GS, modello storico e famoso tra tutti gli appassionati di motori. La Bmw R...

METEO

Maltempo e prime nevicate, a seguire più sole con clima mite

Sarà una settimana molto movimentata con un alternarsi continuo di fasi stabili e molto perturbate. Un vortice di bassa pressione formatosi per effetto di venti freddi colpirà la fascia adriatica...